Megaloman

Megaloman non Ŕ una serie a cartoni animati ma , e manca di un vero e proprio "robottone pilotato", pur avendo un supereroe che si trasforma in un "essere cibernetico" gigante che combatte mostri che vogliono invadere la Terra.
Fa pertanto parte del "genere" e certamente occupa un posto nella nostra memoria, per cui ecco la cover per custodia a 12 posti, per l'ottima serie amatoriale in 11 dischi del team Dosancos - Ossigeno2 con la collaborazione di Careca e Mechazauls (se non ho interpretato male i credists).
Le immagini reperibili effettivamente sono limitate e qualitativamente non eccelse, e risentono di elevate compressioni o modeste dimensioni che hanno richiesto un preciso lavoro di ritocco.

A inizio 2010 per lo sfondo mi sono ispiarto alla cover del disco della sigla giapponese, e ne ho ridisegnato le righe blu e bianche aggiungendo un effetto di tridimensionalitÓ.
Quindi sul fronte ho centrato l'immagine del supereroe componendola con i titoli jap e italiano, quest'ultimo basato su un font uguale a quello usato nei titoli anni '70.
Per la costola titoli e immagine del supereroe a riempire la barra blu, e del suo alter ego umano in basso con sullo sfondo la fiamma di Megalopolis (disegno fatto da me a partire dalla immagini della serie).
Sul retro titoli italiano e japponese, informazioni titolo translitterato e staff di produzione sulla barra blu, miniature delle fustelle dei dischi e cast degli attori giapponesi e italiani in basso.

Quanto alle fustelle per i dischi ho usato lo stesso sfondo centrando la barra blu a far da porta titoli degli episodi e numero del disco sovrapposto alla "impronta" della fiamma di Megalopolis.
A completare il tutto ovviamente titoli e loghi degli autori.

INDICE